apple music viene lanciata sul web

Disponibile la versione beta di Apple Music in streaming web.

Apple Music sta ottenendo una grande espansione oggi con una nuova interfaccia web che consentirà agli abbonati di ascoltare musica in streaming direttamente da un browser senza dover installare iTunes o l’app Apple Music.

La nuova interfaccia web viene lanciata oggi come beta pubblica per gli abbonati su beta.music.apple.com/it/.

L’interfaccia assomiglia molto alla nuova app musicale di Apple che la società lancerà con macOS Catalina entro la fine dell’anno, tranne per il fatto che viene eseguita all’interno di un browser web. Apple afferma che dovrebbe funzionare su tutti i browser, incluso Google Chrome, e su tutti i dispositivi, inclusi Windows 10, Chrome OS e persino piattaforme mobili come Android.

Il sito offre l’accesso a tutto il catalogo di Apple Music e alle tracce che gli utenti hanno sincronizzato con le loro librerie che non sono su Apple Music. Le playlist, inclusi i consigli personalizzati “Per te” di Apple e le stazioni radio di Apple Music saranno disponibili anche come parte della beta.

Sul sito beta mancheranno alcune funzionalità, tra cui la trasmissione live Beats 1, alcuni dei contenuti video musicali originali di Apple e playlist intelligenti. Ma Apple afferma che continuerà a costruire il sito Web nel tempo.

Inoltre, alla fine sarai in grado di iscriverti ad Apple Music direttamente dal Web, anche se non sarà disponibile in questa versione della beta.

Per quanto riguarda la logica di aggiungere un’interfaccia Web, la mossa consente ad Apple di portare Apple Music su altre piattaforme come Chrome OS o Linux senza dover sviluppare e supportare un’app personalizzata per ogni piattaforma.

Il supporto Web mette anche Apple alla pari con il suo più grande concorrente nel campo della musica: Spotify.

Il servizio di streaming svedese, che è diventato la prima piattaforma a colpire 100 milioni di abbonati paganti all’inizio di quest’anno. Ha offerto per anni un web player che consente agli abbonati di accedere alla musica senza dover installare un’app a tutti gli effetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*Campi obbligatori