logo firefox

In precedenza, solo il 20% degli utenti lo aveva attivato

Hai avuto la possibilità fino ad ottobre e a giugno l’hanno resa ufficiale, ma è solo d’ora in poi che il browser Web Mozilla Firefox proteggerà la tua privacy bloccando il software di tracciamento di terze parti per tutti i suoi utenti come impostazione predefinita, teoricamente impedendo alle aziende di tenere d’occhio la tua attività online per poi potenzialmente rivenderla ad altri.

Con la versione 69 di Firefox, Mozilla ha attivato l’opzione per attivare la sua protezione avanzata per il monitoraggio per tutti gli utenti, anziché solo per i nuovi utenti (come fatto a giugno) o solo per farti accettare se volevi provarlo (così come è lo scorso ottobre).

“Attualmente oltre il 20% degli utenti di Firefox ha attivato la protezione avanzata del monitoraggio. Con la versione odierna, prevediamo di fornire protezione per il 100% dei nostri utenti per impostazione predefinita “, si legge nel post del blog dell’azienda.

Mozzilla non si spinge a tanto quanto il browser Safari di casa Apple, ma bloccherà solamente i presunti cattivi attori inclusi in un lungo elenco e non tutti i software di terze parti. Potrebbe pertanto consentire ad alcuni siti di operare per mezzo dei cookies per pubblicare contenuti legittimi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*Campi obbligatori